La valutazione di impatto è uno strumento essenziale per misurare, comunicare e ottimizzare le attività delle Società Benefit. Attraverso un processo di coinvolgimento degli stakeholder e di miglioramento continuo, queste aziende non solo perseguono i loro obiettivi di beneficio comune ma stabiliscono anche nuovi standard per la responsabilità d’impresa.

In questo articolo vediamo come è strutturata una Relazione annuale di impatto.

Coinvolgimento degli stakeholder

Il coinvolgimento degli stakeholder rappresenta la pietra miliare per le Società Benefit. Dall’ascolto dei dipendenti alla collaborazione con fornitori, clienti, e la comunità locale, ogni stakeholder gioca un ruolo fondamentale. Il primo passo è identificare chi sono questi stakeholder e comprendere le loro aspettative. Successivamente, si tratta di valutare il loro impatto sulla missione aziendale e coinvolgerli attivamente, garantendo che la voce di ciascuno sia ascoltata e valorizzata. Questo non solo arricchisce la strategia aziendale ma rafforza anche la legittimità e il sostegno alla missione dell’impresa.

Comunicazione e networking

Una comunicazione efficace è vitale per le società benefit, sia internamente che esternamente. Internamente, informare e coinvolgere i dipendenti nei valori e negli obiettivi di impatto dell’azienda motiva e allinea il team. Esternamente, una comunicazione trasparente e onesta con i clienti, i partner e il pubblico costruisce fiducia e sostiene la reputazione dell’azienda. Le Società Benefit si avvalgono di reti e piattaforme di networking per scambiare idee, collaborare su progetti di impatto e promuovere iniziative condivise che vanno oltre i confini aziendali.

Con Symbiosa vogliamo diventare sempre più un punto di riferimento per questo tipo di scambio e di networking.

I 4 Passi dell’Impact Management

La gestione dell’impatto si articola in quattro fasi fondamentali:

  • Definizione della Strategia: identificare gli obiettivi di impatto e allinearli con la missione aziendale.
  • Integrazione: implementare pratiche operative che incorporino la valutazione e la gestione dell’impatto nel cuore dell’attività aziendale.
  • Ottimizzazione: analizzare i dati di impatto per identificare aree di miglioramento e adottare misure correttive per massimizzare l’efficacia.
  • Rinforzo della Governance: consolidare la responsabilità e la trasparenza a livello di governance per sostenere l’impegno verso l’impatto positivo.

Le 5 dimensioni dell’impatto

Per una valutazione comprensiva, le società benefit esaminano l’impatto attraverso cinque dimensioni principali: il “cosa” (WHAT), il “chi” (WHO), il “quanto” (HOW MUCH), il “contributo” (CONTRIBUTION) e il “rischio” (RISK). Questa analisi multidimensionale aiuta le aziende a capire non solo l’estensione del loro impatto ma anche le sue implicazioni pratiche, andando verso interventi più mirati e efficaci.

Relazione annuale di impatto e linee guida

La relazione annuale di impatto è un documento chiave per le Società Benefit, che descrive in modo dettagliato gli obiettivi, le azioni intraprese e l’impatto generato. Essa dovrebbe seguire linee guida chiare, includendo una presentazione aziendale, una nota metodologica, una mappatura degli stakeholder e una valutazione oggettiva e trasparente degli obiettivi raggiunti. Attraverso queste relazioni, le Società Benefit dimostrano il loro impegno verso una gestione responsabile e orientata al futuro.
Se vuoi scaricare quella di Flowerista Società Benefit, puoi farlo da qui.

Presentazione aziendale e sintesi

Incorporare elementi del profilo aziendale esistente può aiutare a comunicare efficacemente la mission, la visione e i valori dell’azienda. È importante presentare chiaramente la struttura di governance, il modello di business, e i prodotti o servizi offerti, fornendo al contempo una sintesi accessibile e coinvolgente che evidenzi l’impegno dell’azienda verso la sostenibilità e l’impatto sociale.

Matrice di Materialità

La matrice di materialità è uno strumento strategico che aiuta le Società Benefit a prioritizzare le questioni di sostenibilità in base alla loro rilevanza per gli stakeholder e all’impatto sull’azienda. Questo processo consente di focalizzare risorse e attenzioni sulle aree di maggiore importanza, ottimizzando così gli sforzi di impatto.

Evitare il *Washing

Le Società Benefit devono essere vigili nel mantenere una coerenza tra le loro dichiarazioni di impatto e le azioni effettive per evitare accuse di “washing” – pratiche che mascherano iniziative superficiali come impegno genuino per la sostenibilità. L’autenticità e la trasparenza sono fondamentali per costruire una reputazione solida e credibile.

Secondo noi, le Società Benefit rappresentano la frontiera di un nuovo modo di fare impresa, dove il successo si misura non solo in termini economici ma anche attraverso l’impatto positivo su società e ambiente. Attraverso la valutazione di impatto, queste aziende dimostrano il loro impegno verso una gestione etica e sostenibile, stabilendo nuovi standard per l’intero settore.

Rivolgiti a noi se anche tu e la tua azienda dovete redigere la Relazione annuale di impatto!

About the Author: Silvia Toffolon

Valutatrice di impatto e facilitatrice di percorsi di sostenibilità

Scarica la guida per conoscere gli 8 vantaggi legati alla trasformazione in Società Benefit 

Contattaci!